Sabatum Quartet per il 15 agosto 2010

GIMIGLIANO- Saranno i Sabatum Quartet a riempire Piazza Vittorio Emanuele III nella prima edizione del Ferragosto Gimiglianese di Iniziativa Socio- Culturale Gimigliano.

Il Sabatum nasce nel 2005 da un’ idea diTrieste Marrelli, Roberto Bozzo e Antonio Ungaro.Il vero esordio del trio è datato luglio del 2005, ma subito dopo, l’ensemble, diventa “quartet” con l’ingresso della flautista Rosa Mazzei. Il progetto musicale si evolve in SABATUM QUARTET (dove Sabatum, sta per fiume Savuto, luogo di battesimo dei musicisti fondatori della band).
Il gruppo a fine 2006 raggiunge la connotazione attuale di 7 elementi con l’inserimento in ordine di Michele Petrone, Cislengo Ungaro e Arcangelo Pagliaro. Fanno notizie in poco più di un anno le oltre 100 date inanellate dalla band in tutta la regione e non solo e ancora più straordinaria è l’affluenza di pubblico in ogni singolo concerto, trasformandolo in un vero e proprio evento.
Sempre nel 2006, il gruppo è insignito del “PREMIO SABATUM”, come migliore band della Valle del Savuto. Il nome del Sabatum, inizia a serpeggiare, anche oltre i confini della regione e ad inizio 2007, il gruppo “invade” ROMA, seguito da un centinaio di fan, prontamente organizzati con pullman e striscioni, per sostenere i propri beniamini, impegnati in un concerto presso l’ex cinodromo capitolino.
Nel giugno 2007, nasce il primo lavoro discografico ufficiale “MARGIU PROFUMATO”, straordinaria la distribuzione, in meno di un anno 2.000 copie!Da questo fortunatissimo lavoro, ottime sono state le recensioni e soprattutto tanti le “apparizioni” musicali dei brani dell’album, in svariate trasmissioni televisive e radiofoniche, creando autentici tormentoni.

Poi tante affermazioni fino a Parole e Gramigna , video che spopola sul web.

Fierissimi di poterli ospitare per la prima volta a Gimigliano in questa che vuole diventare una saga della musica popolare calabrese.

Facebook Comments

Articoli Correlati